PROROGA SCADENZE

L’emergenza nazionale generata dal coronavirus e l’impossibilità di svolgere pratiche della vita quotidiana hanno spinto il governo a intervenire con una serie di proroghe che riguardano la scadenza dei documenti. Ecco tutti gli slittamenti.

Documenti di riconoscimento

A seguito della conversione in legge del "Decreto Rilancio" avvenuta il 16 luglio 2020, la validità dei documenti di identità e riconoscimento, di cui all'art. 1 del DPR 445/00, è stata prorogata fino al 31 dicembre 2020. Come chiarito da specifica disposizione ministeriale, la proroga riguarda i documenti con scadenza dal 31 gennaio 2020 in poi e non i documenti già scaduti a tale data. La validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

 

Patente di guida

La validità delle patenti di guida e dei certificati di idoneità alla guida (CIG) scaduti a partire dal 1 febbraio 2020 al 31 agosto 2020 è prorogata per 7 mesi successivi alla data di scadenza riportata sul documento.

 

Contrassegno disabili

I contrassegni disabili in scadenza dal 31 gennaio 2020, sono da considerarsi validi fino al 31 dicembre 2020, salvo ulteriori interventi normativi o indicazioni ministeriali.

 

Revisione veicoli immatricolati in Italia

In considerazione dello stato di emergenza nazionale la revisione dei veicoli viene prorogata come segue:

  • revisione scaduta fino al 31.01.2020 proroga fino al 31.10.2020
  • revisione scaduta nel mese di febbraio, proroga fino al 31.10.2020, eccetto per i veicoli M, N, O3, O4 e T5 la cui proroga scade il 30.09.2020
  • revisione scaduta dal 31.03.2020 al 31.08.2020 la proroga è di 7 mesi oltre la scadenza per i veicoli categoria M, N, O3 e T5;
  • per le categorie L, O1 e O2 con revisione scaduta fino al 31.07.2020 la proroga è fino al 31.10.2020.

Riferimento normativo: Regolamento (UE) 698 del 25 maggio 2020

 

Foglio rosa

I "fogli rosa" con scadenza compresa tra il 31.01.2020 e il 28.10.2020 sono prorogati fino al 29.10.2020.

Riferimento normativo: Regolamento (UE) 698 del 25 maggio 2020

 

Tessera sanitaria

La validità delle tessere sanitarie con scadenza antecedente al 30 giugno 2020 è prorogata al 30  giugno 2020, anche per la  componente  della  Carta  Nazionale  dei  Servizi (TS-CNS). La proroga non  è  efficace  per  la  tessera  europea  di
assicurazione malattia riportata sul retro della  tessera  sanitaria.
Per le tessere sanitarie per le quali sia stata effettuata richiesta di duplicato, al fine  di  far  fronte  ad eventuali difficoltà per la  consegna  all'assistito,  il  Ministero
dell'economia e delle finanze rende disponibile in via telematica una
copia provvisoria presso la  ASL di assistenza tramite il portale www.sistemats.it.
La copia non assolve alle funzionalità di cui alla componente della Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS).

 
torna all'inizio del contenuto